Tecniche di Problem Solving

Come affrontare i problemi e quali le Tecniche di Probem Solving da adottare? Tutti possono usufruire di buone capacità di risoluzione dei problemi, poiché tutti noi riscontriamo giornalmente dei problemi. Alcuni di questi problemi sono chiaramente più seri o complessi di altri.

Problem Solving Cos’è?

Il Problem solving tradotto alla lettera – la risoluzione dei problemi – possiamo ritenerla far parte delle soft skill, ovvero di quelle competenze, di cui si sente parlare sempre più spesso.

Per gestire efficacemente un’organizzazione di successo, la leadership deve guidare i propri dipendenti e sviluppare Tecniche di Problem Solving. La ricerca di una soluzione adeguata per i problemi può essere effettuata seguendo il processo di base di risoluzione dei problemi in quattro fasi:

  • Definire il problema. In questa fase si considera il problema analizzando la situazione, per identificare la criticità originaria è ottenere una soluzione efficace.
  • Generare soluzioni alternative. Siamo nella fase creativa, quella della realizzazione di soluzioni del problema, dove è necessario organizzare le informazioni e trovare le risorse per realizzare un piano.
  • Valutare e selezionare un’alternativa. Ora si devono considerare diverse soluzioni alternative e poi individuare quella che sembra rispondere meglio alle aspettative di successo.
  • Pianificare e realizzare l’alternativa scelta. Una volta individuata la soluzione ed elaborato il piano di realizzazione, questo deve essere attuato. Questa fase è spesso gestita dai project manager: è fondamentale organizzare la realizzazione di ogni parte del piano, controllarne l’impatto durante l’esecuzione e valutarne il successo finale.

Problem Solving sul Lavoro

Il problem solving è il processo per cui è necessario comprendere che siamo di fronte una sfida e, lavorare per trovare una soluzione efficace. A seconda del tipo e della complessità del problema, può comportare l’uso di operazioni matematiche e può mettere alla prova le vostre capacità di pensiero critico.

Ai datori di lavoro piace vedere che i propri dipendenti padroneggiano buone capacità di problem solving, perché aiuta anche a dimostrare di avere una serie di altre competenze come la logica, la creatività, la resilienza, l’immaginazione, il pensiero laterale e la determinazione. … Si tratta di una competenza essenziale per i manager e per tutti i ruoli di alto livello.

Problem Solving Esercizi e Tecniche

Esistono molte strategie diverse per risolvere i problemi e attuare Tecniche di Problem Solving. Le strategie tipiche includono la prova e l’errore, l’applicazione di algoritmi e l’uso dell’euristica. Per risolvere un problema grande e complicato, spesso aiuta a suddividere il problema in fasi più piccole che possono essere realizzate individualmente, portando a una soluzione globale.

Esiste anche una tecnica creativa di risoluzione dei problemi (CPS) , ovvero un modo di usare la vostra creatività per sviluppare nuove idee e soluzioni ai problemi. La soluzione creativa dei problemi (CPS) è un modo per risolvere i problemi o individuare le opportunità quando il pensiero convenzionale ha fallito. Ti incoraggia a trovare nuove prospettive e a trovare soluzioni innovative, in modo da poter formulare un piano per superare gli ostacoli e raggiungere i tuoi obiettivi.

Affrontare gli ostacoli e le sfide è una parte regolare della vita lavorativa, e superarle non è sempre facile. Per migliorare i vostri prodotti, servizi, comunicazioni e capacità interpersonali, e per far sì che voi e la vostra organizzazione possiate eccellere, dovete incoraggiare il pensiero creativo e trovare soluzioni innovative che funzionino.

La tecnica creativa di risoluzione dei problemi vi chiede di separare il vostro pensiero “divergente” da quello “convergente” per fare questo. Il pensiero divergente è il processo di generazione di molte potenziali soluzioni e possibilità, altrimenti noto come brainstorming. Spesso usiamo una combinazione delle due per sviluppare nuove idee o soluzioni. Tuttavia, il loro uso simultaneo può portare a decisioni sbilanciate o di parte, e può soffocare la generazione di idee.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 4 =