Strategie di Fidelizzazione del Cliente

Cosa significa fidelizzare un cliente? Come riescono le aziende e i maggiori brand a fidelizzare la clientela?

Fidelizzare un cliente significa instaurare una relazione positiva e continuativa con l’azienda. Questo risultato si ottiene attraverso delle azioni volte a migliorare la soddisfazione del cliente, dall’attenzione della qualità dei prodotti o servizi che si vendono, fino alle strategie di marketing e tecniche per attirare i clienti.

Tutte le migliori strategie di fidelizzazione del cliente hanno lo scopo di incentivare gli acquisti ripetuti, spingendo cioè i clienti a scegliere la propria azienda piuttosto che un concorrente che offre vantaggi simili.

Ma come guadagnare la fiducia e la fedeltà del cliente?

Come Fidelizzare i Clienti

L’obiettivo di ogni azienda o brand è quello di costruire una rete di clienti abituali che preferisce e sceglie sempre i propri prodotti e servizi rispetto alla concorrenza.

Quando un cliente è fedele a un’azienda, non si lascia influenzare facilmente dal prezzo o dalla disponibilità. Preferisce pagare di più per garantirsi lo stesso prodotto o servizio di qualità che conosce e ama.

La gestione e la fidelizzazione dei clienti è una componente cruciale del successo aziendale. È quel fattore X che detiene il potere di convertire gli acquirenti una tantum in clienti abituali.

Bisogna sempre tenere a mente che i clienti soddisfatti sono la parte più importante della propria attività e la pubblicità migliore. E’ infatti molto probabile che un cliente soddisfatto e fedele ad un’azienda, ne parli bene, la pubblicizzi e la raccomandi ad altri potenziali clienti.

Ma come riuscire ad ottenere questo risultato? Quali sono le migliori tecniche di fidelizzazione del cliente?

Non ci sono scorciatoie e modi semplici per ispirare la fedeltà. Si può arrivare solo fino ad un certo punto con sistemi di vendita e una palese autopromozione.

Fidelizzare un cliente è un percorso che deve avvenire in modo costante nel tempo e che si basa su solide fondamenta.

Il consiglio è di cominciare da una campagna mirata ad ottenere feedback dai clienti per comprendere cosa è possibile migliorare dalla fase di pre-acquisto fino a quella post acquisto.

Come aumentare la fidelizzazione?

Ci sono moltissime strategie per migliorare la fidelizzazione dei clienti che si possono applicare, a partire da un semplice ringraziamento o da un’e-mail di benvenuto fino ad arrivare a programmi di fidelizzazione multilivello.

Utilizzando l’email marketing come mezzo per comunicare con i propri clienti, ad esempio è possibile non solo costruire un solido rapporto con loro ma anche creare offerte mirate e personalizzate.

Attraverso l’uso di una fidelity card anche virtuale è possibile inoltre creare una raccolta punti a premi che ricompensa i clienti per i loro acquisti.

Esistono poi programmi di fidelizzazione che si basano sul senso etico e i valori dei consumatori, che informano e rendono partecipi i clienti sulle cause sociali o ambientali in cui è impegnata l’azienda, ringraziandoli per il loro contributo nella realizzazione.

Per aumentare la fidelizzazione, è necessario anche studiare il comportamento dei consumatori, cercando di comprendere le preferenze e i gusti dei propri clienti.

E’ possibile suddividere la propria clientela in base al comportamento per offrire offerte personalizzate, in particolare prestando attenzione ad aspetti come:

  • Storia dell’acquisto, ovvero che tipo di prodotti i clienti preferiscono o quanto denaro spendono di solito;
  • Demografia, che dà informazioni su età, sesso, posizione o stato civile degli utenti;
  • Cronologia della navigazione per capire quali sezioni del proprio sito web i clienti hanno visitato e quali link hanno cliccato;
  • Interessi, per studiare quali passioni o hobby hanno i nostri clienti.

E’ molto importante sapere chi è il nostro cliente e il motivo per cui comprerà.

La conquista della fiducia e la fidelizzazione dei clienti è un processo lungo che non si basa su un solo approccio.

Come Premiare i Clienti

L’offerta di prodotti gratuiti, sconti e opportunità di acquisto speciali per i clienti abituali dimostra che l’azienda o il brand apprezza e ringrazia i propri consumatori.

Una buona strategia è offrire sconti maggiori ai clienti che spendono di più o offerte vantaggiose quando viene raggiunto un determinato obiettivo di spesa: per esempio è possibile pubblicizzare il 10% di sconto su una spesa minima di 50€ o la spedizione gratuita per ordini di minimo 25€.

Le offerte a tempo limitato possono incoraggiare acquisti tempestivi, ma è necessario assicurarsi di rendere i termini molto chiari. Bisogna considerare il modo in cui vengono utilizzati gli sconti e i buoni sconto. E’ possibile inoltre facilitarne l’accesso via e-mail, SMS o in negozio.

Offrire qualità ai propri clienti rimane sempre l’obiettivo principale: è necessario portare un po’ di valore in ogni campagna pubblicitaria piuttosto che cercare solo di vendere.

Lo storytelling è un’ottimo modo per coinvolgere il proprio pubblico e creare un legame emotivo con la storia dell’azienda.

E’ possibile anche rispondere alle domande più frequenti, inviare recensioni, consigli su come utilizzare i propri prodotti o servizi, e così via.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 2 =