Come Fare Email Marketing in Modo Efficace

Vorresti promuovere la tua azienda comunicando direttamente con i potenziali clienti e sei alla ricerca di qualche consiglio? Sai cosa è l’email marketing e come funziona?

Negli ultimi anni il numero di persone connesse a Internet è aumentato in modo esponenziale. Ormai possiamo dire quasi con certezza che non esiste più una singola famiglia in cui non sia presente almeno uno smartphone o un computer con connessione a internet.

Un’incremento che aiuta a capire, soprattutto alle aziende, quanto sia importante essere sempre visibili e quanto conti fare pubblicità online in modo interessante e comunicativo.

Se si vuole fare business online ed incrementare le vendite online, è dunque necessario instaurare con il cliente un rapporto di amicizia virtuale continuativo, tramite l’invio di promozioni e offerte interessanti aggiornate in tempo reale.

Per la buona riuscita di questo progetto di comunicazione la migliore strategia è l’Email Marketing.

Email Marketing Cos’è?

L’Email Marketing è una forma diretta di Marketing, finalizzato al raggiungimento di pochi semplici obiettivi: far conoscere un prodotto o un brand al potenziale cliente, fidelizzare quello già iscritto e portarlo ad acquistare.

Per ottenere questa conoscenza, il rapporto di fiducia e la vendita, l’email marketing utilizza come mezzo principale l’informazione, inviata appunto tramite email.

L’email è una risorsa potentissima e riuscire ad ottenere l’indirizzo di potenziali clienti è un grande vantaggio.

Inviare email contenenti eventi interessanti, offerte promozionali o informazioni sul lancio di un nuovo prodotto, infatti, consente di raggiungere direttamente il proprio cliente ed attirare la sua attenzione “entrando” nel suo smartphone, tablet o computer.

Questa attività che si occupa dell’invio di mail pubblicitarie ad una lista preselezionata di clienti, prende il nome di Direct Email Marketing (DEM) ed oggi è una delle strategia di vendita più utilizzate e di successo.

Come Fare Email Marketing

Prima di intraprendere l’attività di Email Marketing è importante conoscere il punto di vista, le esigenze e le curiosità del pubblico che si vuole attirare.

Le newsletter dovranno avere contenuti incentrati non solo sulla qualità e promozione del prodotto o servizio offerto, ma dovranno anche suscitare l’attenzione degli utenti con suggerimenti, novità, sconti e coupon.

Ad esempio, se si vendono prodotti per il corpo, si possono dare suggerimenti per ottenere un’esfoliazione perfetta e dare contestualmente informazioni su un prodotto appena uscito sul mercato, mentre se si vendono accessori di moda come occhiali da sole, si possono inviare codici sconto e coupon per email.

Se si inviano offerte accompagnate da contenuti editoriali si ha anche maggior probabilità che questa venga letta e magari condivisa.

Un altro fattore da considerare è l’aspetto grafico, che dovrà essere accattivante e magari accompagnato da video o immagini, un insieme di particolari che dovranno essere ben visibili anche sui dispositivi mobili.

Dopo aver stabilito cosa inviare e a chi, soprattutto all’inizio occorre monitorare i risultati, cioè capire chi ha letto la mail, chi non l’ha considerata, chi ha cliccato sul link, chi ha deciso di cancellarsi dalle newsletter. Questo monitoraggio è utile per capire se la campagna pubblicitaria ha successo o si è sbagliato qualcosa.

Attenzione anche alla frequenza con cui si inviano email promozionali: un numero troppo elevato di messaggi verrà considerato dall’utente come spam che automaticamente non gli presterà più attenzione.

Strategia di Email Marketing per le Aziende

L’Email Marketing è una vera e propria attività finalizzata a generare profitti, ma per far questo occorre progettare una strategia intelligente e mantenerne il controllo.

Per prima cosa si deve stabilire un obiettivo da raggiungere: se con l’email marketing si vuole ad esempio migliorare la branding awareness, vendere un prodotto, comunicare importanti informazioni o fare tutte e tre le cose.

Il miglior modo per attirare clienti è offrire bonus o regali legati a ciò che si vende in cambio della registrazione al sito, in poche parole mettendo in pratica l’importantissimo concetto del “dare per ricevere”.

In questo modo sarà possibile creare una mailing list, ossia raccogliere più indirizzi email possibili a cui inviare email promozionali.

I contatti ottenuti vanno riempiti di attenzioni ma sempre con moderazione se non si vuole essere considerati come spam.

Una volta inquadrato l’obiettivo e ottenuto gli indirizzi email, si passa alla creatività dei contenuti da offrire al proprio pubblico: le immagini devono essere accattivanti, chiare e dai colori brillanti, il layout semplice ed efficace.

Meglio non scrivere troppo all’interno dell’email, inserendo invece una o più call to action facili e veloci da individuare.

Importantissimo il testo dell’oggetto dell’email, che spesso determina l’apertura o meno del messaggio: cerca di incuriosire con poche parole il tuo pubblico ed invogliarlo a leggere il tuo messaggio.

Purtroppo siamo in un era in cui si tende ad essere sempre più distratti e svogliati, in cui si vogliono subito tutte le informazioni senza perdere tempo a leggere testi infiniti.
Ed è per questo che la maggior parte delle volte le email pubblicitarie finiscono direttamente nel cestino…

Ma con una buona strategia di email marketing è molto probabile che gli interessi dei clienti si trasformino in un solido business online.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 8 =