Forecast aziendale: cos’è e come prepararlo

Il forecast aziendale è la previsione dell’azienda che si esprime attraverso un documento simile al bilancio d’esercizio e simile al budget aziendale.

La differenza sostanziale tra il bilancio d’esercizio, il forecast aziendale e il budget aziendale è il periodo di tempo su cui si basano:

  • il bilancio è un documento consuntivo (quindi si basa su un periodo di tempo già passato),
  • il forecast aziendale è un documento preventivo che si basa sull’anno in corso,
  • il budget aziedale è il documento che contiene le previsioni per l’anno successivo.

La previsione aziendale è uno strumento essenziale che permette di prendere decisioni informate sul futuro dell’azienda.

Il budget e il forecast sono i due documenti più importanti del controllo di gestione.

Definire il forecast aziendale è vantaggioso per diversi motivi.

In primo luogo, può dare all’imprenditore e ai manager un’idea di ciò che il futuro può riservare alla loro azienda.

Questo aiuta a prendere decisioni sulle strategie per il futuro e a scegliere con più consapevolezza la direzione dell’azienda.

In secondo luogo, mette in risalto più facilmente potenziali opportunità e rischi.

Grazie alle informazioni che si estrapolano dal forecast aziendale è più facile individuare possibili opportunità da cogliere (impostando le relative strategie e obiettivi) oppure prevenire i rischi più evidenti.

Leggi: Gestione del rischio, caratteristiche e fasi del processo del risk management

In terzo luogo, il forecast aiuta a prendere le decisioni finanziarie.

Grazie a una migliore comprensione delle entrate e delle uscite previste, si possono pianificare le esigenze finanziarie e assicurarsi di avere un flusso di cassa sufficiente a sostenere le attività.

Infine, con questo documento compilato sapientemente è più facile fissare obiettivi aziendali smart.

Come preparare un forecast?

Vediamo ora come si prepara un forecast aziendale che possa dare tutte le informazioni utili di cui abbiamo parlato.

È necessario seguire 4 passi.

  1. Fai una riclassificazione del bilancio provvisoria: la riclassificazione del bilancio d’esercizio è inevitabile perché i documenti contabili e il bilancio provvisorio elaborato dai programmi di contabilità non mettono in luce nessuna delle informazioni che servono per generare il forecast.
  2. Mantieni aggiornati i documenti contabili: anche se i ritmi della contabilità non sono frenetici, ti consigliamo di mantenere più aggiornati possibile i documenti contabili, in questo modo potrai riclassificare il bilancio con informazioni aggiornate.
  3. Considera anche i valori tendenziali: i valori tendenziali sono i trend del tuo settore. Non sono numeri precisi (come probabilmente non sarà nemmeno il tuo forecast aziendale) ma sono importanti per avere sempre a disposizione un numero che esprime la tua opinioni di quel determinato argomento.
  4. Compara i valori attesi con i trend ma non copiarli: con “valori attesi” intendiamo il valore che tu prevedi nel forecast per ogni voce (di costo o di ricavo). Spesso l’andamento dei valori attesi corrisponde all’andamento dei trend, ma è importante non compilare il forecast aziendale con il pilota automatico copiando e incollando i valori dei trend. Facendo in questo modo, il documento non sarebbe utile. Nel compilare il forecast valuta, prevedi, ragiona e poi attribuisci un valore ad ogni voce. È così che otterrai dei valori che ti daranno le informazioni per scegliere le tue strategie aziendali e gli obiettivi.

Quando preparare il forecast?

Visto che il forecast aziendale è il documento preventivo dell’anno in corso, ti consigliamo di aggiornarlo almeno due volte l’anno.

I periodi migliori sono:

  1. dopo il secondo trimestre (cioè dopo la fine di giugno) perché contemporaneamente si possono trarre le conclusione consuntive dopo metà anno,
  2. dopo il terzo trimestre (da ottobre in poi) cioè dopo il ritorno ufficiale dalle ferie estive che segnano il punto di inizio della corsa verso la fine dell’anno.

In generale ti sconsiglio di compilare il forecast aziendale durante i primi mesi dell’anno, prima di metà anno, perché assomiglierà più a una copia del bilancio consuntivo dell’anno passato che a un vero e proprio forecast utile per le strategie aziendali.

Il forecast aziendale per pianificare strategie e obiettivi

Come imprenditori sappiamo bene che più documenti abbiamo a disposizione per pianificare il futuro della nostra azienda meglio è, il forecast aziendale è uno di questi utilissimi prospetti.

In fondo le strategie e gli obiettivi aziendali condivisi con tutto il team, devono seguire una linea decisionale che dipende solo dall’imprenditore (magari insieme a pochi collaboratori fidati).

E come si possono prendere le decisioni che influenzano tutto il lavoro all’interno dell’azienda basandosi solo sulle sensazioni del momento o su delle supposizioni?

Non è possibile farlo.

Insieme a tutti gli altri documenti del controllo di gestione, il forecast aziendale è il prospetto che permette di creare una previsione aziendale accurata ed efficace per prendere decisioni informate sul futuro dell’azienda.

La creazione di una previsione aziendale è uno strumento essenziale per qualsiasi azienda che voglia pianificare il proprio successo.

Vuoi sapere a che livello è la tua organizzazione aziendale grazie ai prospetti che già utilizzi? Compila il test gratuito e ottieni un punteggio per ogni area fondamentale chiave della tua azienda.

Contenuti dell'articolo

Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare