Crisis Management: Come Affrontare una Crisi Aziendale

La Crisis Management, si può definire il processo attraverso il quale un’organizzazione riesce a gestire un evento dirompente e imprevisto che minaccia di danneggiare l’organizzazione o le parti interessate.

Lo studio della gestione delle crisi ha avuto origine con disastri industriali e ambientali su larga scala negli anni ’80.

Crisis Management: Cos’è? A Cosa Serve?

Per natura, la maggior parte delle persone evita di pianificare situazioni di crisi. I leader deputati alla direzione aziendale, non fanno eccezione quando si tratta del compito, spesso ingrato della pianificazione delle crisi. Sfortunatamente, il disastro può colpire qualsiasi azienda, in qualsiasi momento. Ancora più difficile della pianificazione di un evento del genere è il compito di determinare quali possibilità pianificare.

Per questo motivo e prima che si verifichi una crisi, gli imprenditori dovrebbero pensare a come un disastro avrebbe un impatto su dipendenti, clienti, fornitori, pubblico e valore della loro azienda. Una crisi può colpire qualsiasi azienda sempre e ovunque.

E grandi o piccole che siano, anche le imprese meglio gestite possono essere colpite da un’inaspettata crisi che ferma la crescita aziendale. Può trattarsi di richiami di prodotti pericolosi o contaminati, di un’azione legale per responsabilità civile da prodotto, o di qualche altro disastro imprevisto che può provocare cali di vendite, i profitti e/o riflettersi negativamente sull’immagine e sulla brand reputation di un’azienda.

La lista potrebbe infinita, da catastrofi naturali come terremoti o alluvioni, a catastrofi provocate dall’uomo come attacchi terroristici o fuoriuscite di petrolio. All’interno delle mura di un’azienda, la crisi potrebbe essere qualsiasi cosa, da una rottura della leadership al sabotaggio intenzionale. E, mentre alcune situazioni di crisi si verificano in un istante, altre si evolvono nel tempo. È sempre importante ricordare che, indipendentemente dal tipo di crisi, la tecnologia è in atto per rendere pubbliche le notizie in pochi minuti.

Come superare una crisi aziendale?

Le aziende che riescono in tempi relativamente rapidi a gestire una crisi, valutando la situazione e agendo tempestivamente su di essa, dimostrano di avere un team marketing molto valido. La pianificazione avanzata è una strategia di crescita aziendale molto forte per superare le crisi.

Avere un piano è primario nella gestione di una crisi

Tutte le aziende dovrebbero presumere che i problemi interni non rimarranno interni per sempre. Con così tante forme di comunicazione, le fughe di notizie sono quasi inevitabili, e le aziende dovrebbero presumere che a un certo punto la loro crisi interna diventerà pubblica. Con questo in mente, la preparazione è fondamentale – sviluppare un piano di crisi per le minacce più probabili per la vostra azienda, molto prima che tali minacce diventino realtà.

Quando una crisi colpisce la tua Azienda, è importante ad esempio che i collaboratori più efficaci vengano assegnati a un piccolo team, per gestire la situazione. La crisi potenzialmente potrebbe avere un impatto sulla salute, sul benessere del rapporto con i clienti o dei dipendenti, attirarando l’attenzione dei media. In questo caso si dovrà nominare un portavoce aziendale, competente a rispondere alle domande che inevitabilmente saranno fatte dai media, in grado di sostenere dei possibili confronti con i midia.

Comunicare con dipendenti e fornitori

Rispettare le regole di trasparenza nelle comunicazioni garantisce che le attività continuino senza intoppi regolarmente. Parlando con i dipendenti sulla realtà della crisi che si sta affrontando, consente di neutralizzare al minimo, le inevitabili illazioni e indiscrezioni interne che potrebbero portare falsi report sui social media.

Essere onesti con i fornitori, eviterà quella frenesia mediatica che spesso accompagna un’azienda che deve affrontare una crisi manageriale.

Strategie di crescita e Gestione Crisi Aziendale

Se la crisi è abbastanza grande, il management deve eliminare altre responsabilità dal team di crisi in modo che possano arrivare alla causa principale. In ogni caso è importante mostrare coraggio e rimanere positivi mentre questi eventi si verificano. Ricordate: la vostra organizzazione si nutrirà di come il leader reagisce alla situazione.

Rimanete concentrati: mentre il team sta identificando le cause profonde della crisi e sta raccomandando soluzioni, tutti gli altri devono rimanere concentrati. La nave deve continuare ad avanzare anche se è danneggiata. Tutti gli altri leader dovrebbero identificare ciò che può e non può essere fatto e concentrarsi sulle metriche del successo. In condizioni normali, il 70% dei dipendenti si sente distratto. Ma attenzione a non creare un ambiente dove tutto sembra una crisi e dove tutti vogliono fare la loro parte. Le aziende devono essere in grado di discernere correttamente quando è necessaria la creazione di un Solutions Team. A differenza dei team esistenti nella vostra organizzazione che superano da soli gli ostacoli di routine.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 15 =