Che cos’è l’efficacia collettiva?

Quando parliamo di efficacia collettiva, ci riferiamo alla capacità di un gruppo di lavoro di condividere in modo univoco, la consapevolezza e la certezza di essere in grado di raggiungere obbiettivi e intraprendere imprese in maniera collettiva.

Per un gruppo di persone che lavorano nella stessa azienda, essere consapevoli di avere efficacia collettiva, significa aumentare la forza, l’impegno, la resilienza nel raggiungere l’obbiettivo aziendale comune prefissato. 

Approfondisci l’argomento continuando a leggere l’articolo sull’efficacia collettiva in ambito aziendale dei migliori business coaching italiani.

L’efficacia collettiva a lavoro

Se sei a capo di un team o di un’azienda, sappi che, l’efficacia collettiva non solo influisce in modo potentissimo sulle capacità e sui risultati di un gruppo, ma funge di fatto da collante e da carburante per la coesione dello stesso.

Lo dimostra il fatto che questo meccanismo, risulta essere molto presente in gruppi di lavoro dove vi è un alto livello di interdipendenza, ossia dove il risultato collettivo finale, è molto più importante dei singoli risultati individuali. 

Ricorda tanto più è elevata la percezione di efficacia collettiva, tanto più aumentano le prestazioni del team di lavoro.

Potrebbe interessarti anche la lettura di: Autoefficacia, autostima e le teorie dell’apprendimento di Albert Bandura

L’efficacia collettiva inoltre è strettamente legata alla percezione che un gruppo ha di leadership, ed è stato riscontrato più volte in aziende, specialmente in quelle che avevano creato un sistema aziendale, che più forte era la leadership da parte dei responsabili e team manager, più cresceva il senso di efficacia collettiva del gruppo, con conseguente aumento esponenziale delle prestazioni.

Questo concetto oggi è diventato di primo rilievo per imprenditori e team manager, in quanto funge loro da strumento estremamente efficace per costruire team vincenti e affiatati, in grado di dare sempre il massimo, perché spinti e motivati non solo da benefit o compensi, ma bensì dalla consapevolezza di essere in un gruppo e di essere efficaci come collettivo.

Leggi anche:

Perché è importante l’autoefficacia

Come migliorare la propria autoefficacia

L’efficacia collettiva in un team

Se sei un imprenditore o un team manager, e ti sei posto obbiettivi da raggiungere, poniti questa domanda:

Il mio team è convinto di avere efficacia collettiva?”

Se non sai rispondere a questa domanda, sappi che esistono dei modi per poterla misurare, vediamone qualcuno.

Per misurare l’efficacia collettiva  esistono principalmente tre modalità:

  • misurare il totale dell’efficacia dei singoli membri di un gruppo;
  • misurare l’insieme dei giudizi dei singoli componenti;
  • misurare e valutare il giudizio di tutti riguardo, alla percezioni di efficacia collettiva.

Sembra un po’ complicato, ma per migliorare veramente il senso di efficacia collettiva del team, e di conseguenza le sue prestazioni è necessario indurre i singoli membri a pensare e riflettere sulla propria esperienza, e impostare obbiettivi chiari , precisi e soprattutto stimolanti nella collettività.

Approfondisci anche: Autoefficacia percepita, cos’è e come sfruttarla a proprio vantaggio per migliorare l’aspetto lavorativo

Contenuti dell'articolo

Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG