Proattività, cos’è e perché è importante in azienda

Proattività, cos’è e perché è importante in azienda

Oggi la proattività è una soft skill molto importante per le aziende perché operano in un mercato dinamico e in continua evoluzione, e consiste nel saper reagire a imprevisti, problemi, intoppi che si verificano durante il lavoro. Nello specifico un lavoratore proattivo reagisce preventivamente al verificarsi della situazione in maniera attiva, cioè mette in atto una serie di iniziative utili per superare l’ostacolo.

Essere proattivi all’interno dell’organizzazione aziendale vuol dire non solo reagire in maniera tempestiva ai problemi e attivarsi autonomamente per risolverli, ma soprattutto saperli anticipare portando l’indubbio vantaggio di un risparmio di tempo, costi e stress, in sostanza si tratta di sapersi adattare ai mutamenti del mercato di riferimento.

Cos’è la proattività

Essere proattivi vuol dire anticipare le proprie esigenze e riuscire ad organizzarsi preventivando i possibili ostacoli e come poterli superare. Quindi proattività vuol dire tempestività, velocità nel reagire e si tratta a tutti gli effetti di un’abilità, ma tempestività non vuol dire essere superficiali nell’attuare la decisione in merito, bisogna essere reattivi nel trovare una soluzione, però la sua attuazione va curata e attuata nel migliore dei modi al fine di poter essere efficacie.

Essere proattivi vuol dire anche essere responsabili e autonomi, fare leva sui propri valori e prendere decisioni utili a superare un cambiamento improvviso che ci ha coinvolto e non aspettare che la soluzione ci venga data da altre persone.

La struttura della proattività

La proattività è legata a due concetti: l’attività svolta per raggiungere gli obiettivi prefissati e la responsabilità delle azioni che si compiono proprio perché quello che ci accade oggi è la conseguenza delle azioni realizzate in precedenza.

Possiamo suddividere tutti gli accadimenti nel corso della vita in due sfere, la sfera di eventi, detto cerchio delle preoccupazioni, che non possono essere influenzati dalla nostra volontà, come ad esempio le decisioni politiche, la variazione dei prezzi, la guerra, e la sfera degli eventi che sono sotto la nostra influenza, detto cerchio di influenza, come ad esempio la carriera, le relazioni, la salute. Solo sugli accadimenti del cerchio di influenza si potrà intervenire modificandoli secondo i propri obiettivi e bisogni.

Essere proattivi:quali sono le caratteristiche

Le persone proattive hanno alcune peculiarità che le distinguono come lo spirito di iniziativa, la voglia di raggiungere i propri scopi e di attivarsi in ogni modo possibile per realizzarli accettando anche la possibilità di modificare la pianificazione per raggiungerli. Ancora è una persona che si assume le responsabilità per le decisioni prese o quelle che prenderà e soprattutto per le conseguenze che queste potrebbero portare. Una persona proattiva è consapevole di essere libera di scegliere, che ci possono essere dei cambiamenti durante il suo percorso e dovrà  essere pronta nel reagire ed affrontare qualsiasi avvenimento improvviso e che da questo dipenderà la realizzazione dei suoi obiettivi.

Contenuti dell'articolo

VIDEOCORSO GRATUITO
Come creare espansione aziendale
Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

VIDEOCORSO GRATUITO

Come creare espansione aziendale

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG

Prenota GRATIS la tua sessione gratuita di Business Coaching.