Intelligenza emotiva: aumentarla per avere benefici a lavoro

L’intelligenza emotiva è la capacità di riconoscere e comprendere le emozioni. Piuttosto che lasciar correre le emozioni, gli individui emotivamente intelligenti possono controllarle emozioni e comprendere quelle degli altri.

È molto comune l’agire d’impulso o in un modo di cui poi le persone si pentono. Tornare indietro nel tempo per cambiare ciò che si è detto o fatto non è possibile; invece è possibile utilizzare l’intelligenza emotiva per modellare il modo in cui viene vista una situazione lavorativa.

Applicando queste abilità a determinati compiti e controllando le emozioni provate in merito al lavoro, è possibile utilizzare queste abilità per guidare i pensieri e le azioni in ufficio.

Il ruolo ricoperto dall’intelligenza emotiva in ambito lavorativo è primario. In effetti, ci sono molte prove che mostrano la correlazione diretta tra l’intelligenza legata alla carriera lavorativa. Diversi studi hanno dimostrato il legame esistente tra intelligenza emotiva, successo professionale, prestazioni lavorative e salute mentale per lo stress lavorativo.

Avere un alto livello di intelligenza emotiva non solo avvantaggia in un ambiente di lavoro, ma può avere un impatto positivo su molti aspetti della vita. La capacità di comprendere e gestire le emozioni può portare a una visione complessivamente migliore della vita e fare sentire una persona più positiva riguardo a sé stessa e alle varie situazioni.

Leggi anche:

Autoefficacia lavorativa
Autoefficacia e performance lavorative
Come valutare e sviluppare l’autoefficacia

Come aumentare l’intelligenza emotiva

L’intelligenza emotiva si può aumentare, apprendere e sviluppare con disciplina e impegno e utilizzando le seguenti strategie: 

  • osservare come si reagisce alle persone: niente pregiudizi o stereotipi, ma osservare le persone direttamente e interagire con loro. Provare a mettersi nei loro panni, accettando maggiormente le loro prospettive e bisogni;
  • fare un’autovalutazione: quali sono le debolezze? Si è disposti ad accettare l’imperfezione e la capacità di poter lavorare in altre aree per diventare una persona migliore? Bisogna avere il coraggio di guardare a sé stessi onestamente per cambiare la propria vita;
  • esaminare la reazione alle situazioni stressanti: c’è tanta rabbia quando si verifica un ritardo? Si dà spesso la colpa agli altri anche quando non è così? Mantenere la calma e il controllo in situazioni difficili è una qualità molto apprezzata nel mondo degli affari. Quindi, le emozioni vanno tenute sotto controllo le tue emozioni quando le cose vanno male;
  • assumersi la responsabilità delle proprie azioni: ferire i sentimenti altrui comporta scuse immediate, evitando di ignorare ciò che è stato fatto a una persona oppure ignorarla. Solitamente, le persone sono più disposte a perdonare e dimenticare se il tentativo di riparare al maltolto è veramente sincero.

Come sfruttare l’intelligenza emotiva per avere benefici sul lavoro

L’intelligenza emotiva è una grande abilità, e chi la possiede può riuscire a raggiungere qualsiasi traguardo. Ma cosa sfruttarla in ambito lavorativo?

Di seguito alcuni consigli per sfruttarla al meglio:

  • interazioni positive: le interazioni a lavoro sono inevitabili. Per rendere tali rapporti migliori e positivi, l’intelligenza emotiva aiuta moltissimo;
  • creare connessioni: l’intelligenza emotiva apre opportunità per creare forti connessioni. Comprendere gli altri ed uscire dalle interazioni con un atteggiamento più positivo aumenta le possibilità di creare connessioni significative;
  • motivare gli altri: comprese appieno le proprie emozioni, sarà possibile motivare le altre persone. Ad esempio, si possono aiutare i colleghi a diventare più produttivi e a dare il meglio di sé;
  • prospettive di carriera: il quoziente intellettivo è importante per le prestazioni lavorative, ma un alto livello di intelligenza emotiva potrebbe aprire le porte a nuovi ruoli e opportunità. 

Per prosperare sul posto di lavoro, l’intelligenza emotiva svolge un ruolo importante poiché apre a nuove opportunità e consente di connetterti con gli altri. Soltanto sbloccando le capacità di gestire le emozione si otterranno maggiori livelli di positività e soddisfazione personale.

Contenuti dell'articolo

Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG