Cespiti: cosa sono e quali beni includono

In economia i beni materiali e immateriali di un’impresa prendono il nome di cespiti. Questi beni sono a disposizione dell’azienda per più di un anno. Scopriamo cosa sono i cespiti, come si suddividono e come è possibile ammortizzarli.

Significato di cespiti

Il termine cespite fa parte del linguaggio proprio dell’economia aziendale. Come abbiamo visto i cespiti sono i beni materiali e immateriali di proprietà di un’impresa. Questi beni non generano direttamente un guadagno, ma possiedono comunque un alto valore perché sono il mezzo per ricavare un profitto futuro.

I cespiti hanno le seguenti caratteristiche:

·       devono avere un valore pluriennale;

·       devono essere parte di un’unica proprietà;

·       devono far parte dell’attività nello stato patrimoniale.

Oltre ai beni materiali ed immateriali, i cespiti comprendono anche le conoscenze, le capacità ed il know-how dell’impresa.

È necessario tenere traccia di tutti i cespiti dell’azienda: per questo motivo vengono annotati in un registro in cui vengono classificati in base all’anno d’acquisto. Poiché i cespiti possono essere ammortizzabili, in questo registro va inserito il loro valore di ammortamento.

Nel corso del tempo il valore dei beni dell’azienda può aumentare o diminuire: anche questi valori vanno dichiarati.

È possibile procedere alla cessione dei cespiti anche prima del termine dell’ammortamento. In questo caso il profitto che deriva dalla vendita va confrontato con il rimanente ammortamento in modo da scoprire se si è generata una plusvalenza o una minusvalenza.

Quali beni includono i cespiti?

I cespiti includono:

·       beni materiali, cioè tutti quei beni che sono effettivamente tangibili;

·       beni immateriali, cioè quei costi necessari per produrre utilità negli anni futuri. Tra questi rientrano anche i costi di progettazione di un prodotto o del logo aziendale, e per rafforzare la notorietà del brand.

Ammortamento dei cespiti

ammortamento dei cespiti

La normativa in materia fiscale prevede la misura dell’ammortamento di un cespite: questa strumento prevede la ripartizione del costo di un bene negli anni, anche in base al suo valore e al suo utilizzo.

Generalmente l’ammortamento ordinario e quello anticipato sono le modalità più utilizzate per l’acquisto dei beni aziendali, fatta eccezione per i beni di valore modico che vengono ammortizzati in un’unica soluzione.

Contenuti dell'articolo

Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG