Comunicazione verbale: tipi di comunicazione e come migliorarla

Comunicazione verbale: tipi di comunicazione e come migliorarla

La comunicazione verbale è un insieme di abilità che, attraverso l’utilizzo delle parole, trasmettono delle informazioni a chi ascolta. L’elemento fondamentale è la scelta delle parole adatte per farsi capire.  

In effetti, un ottimo comunicatore verbale deve essere capace di andare oltre il semplice parlare. Ciò che comunica deve contenere informazioni dettagliate, che devono poi essere recepite da chi ascolta nel modo giusto.  

Una comunicazione verbale efficace è intimamente connessa alle capacità di ascolto attivo nei confronti dell’interlocutore e l’abilità di rispondere in modo pertinente e con la giusta logica. 

Soltanto quando si ascolta con molta attenzione l’altra persona si riuscirà a comprendere le sue esigenze. Così facendo, sarà possibile offrirgli le informazioni e le soluzioni che gli necessitano. 

Comunicare verbalmente in modo efficace è una dote estremamente preziosa nel mondo delle vendite. Soltanto conoscendo le necessità del potenziale cliente, un venditore sarà capace di soddisfarle, concludendo in questo modo la trattativa. 

Ti potrebbe anche interessare: Come mantenere un atteggiamento positivo e ambizioso

I vari tipi di comunicazione verbale

Elementi come parole, suoni e linguaggi rappresentano soltanto una parte della comunicazione verbale. Per comunicare efficacemente con il pubblico, bisogna prima comprendere chi si ha davanti. In base a esso, si può dividere la comunicazione verbale nelle seguenti categorie:

  • comunicazione intrapersonale: è il primo passo da compiere. Bisogna dialogare con sé stessi ed esprime le proprie idee. In questo modo, si otterrà una maggiore chiarezza e sicurezza nel proprio pensiero. Ciò aiuterà a prendere decisioni, a formare frasi, a trovare le parole appropriate e metodi efficaci per comunicare con gli altri;
  • comunicazione interpersonale: nota anche come comunicazione verbale individuale, questa forma si manifesta tra due persone. Attraverso di essa, si può capire se le idee vengono comunicate in modo chiaro. Le reazioni, i commenti e gli indicatori verbali dell’altra persona aiuteranno a capire se ciò che si sta comunicando viene effettivamente compreso;
  • comunicazione in piccoli gruppi: si passa dalla singola persona a un gruppo di persone (le riunioni di un team, le riunioni del consiglio di amministrazione, le riunioni di vendita, ecc.). Siccome il gruppo è abbastanza piccolo, i partecipanti possono anche conversare tra loro. Quindi, è necessario un argomento per le sessioni in piccoli gruppi in modo da non andare fuori rotta. Offrire a tutti il tempo sufficiente per parlare;
  • comunicazione pubblica: parlare a un pubblico vasto non è facile. Questo tipo di comunicazione può includere discorsi lunghi, campagne politiche, presentazioni e tanto altro. Siccome il numero di partecipanti è maggiore, è necessario utilizzare termini e frasi di facile comprensione, magari organizzando i pensieri prima di iniziare a parlare. 

Approfondisci anche: Le migliori tecniche per parlare in pubblico

Come migliorare la comunicazione verbale

Le forti capacità di comunicazione verbale sono estremamente preziosi sia nella vita personale che professionale. Parlare in modo chiaro, sicuro e equilibrato significa ottenere il rispetto degli altri. Questa capacità è particolarmente importante nelle interazioni commerciali.

Ma come migliorare la capacità di comunicazione verbale? Utilizzando i seguenti accorgimenti: 

  • pensare prima di parlare: organizzare i pensieri in anticipo significa eliminare imbarazzanti pause. Le informazioni vengono trasmesse in modo più conciso. Per organizzare i pensieri bastano pochi minuti;
  • essere chiari e concisi: ogni espressione verbale deve essere chiara e concisa. Non bisogna mai utilizzare frasi complesse e contorte e, soprattutto, l’argomentazione deve essere fatta in un linguaggio diretto e senza troppi giri di parole;
  • parlare con sicurezza: è fondamentale per creare fiducia nel pubblico e ottenere il loro rispetto. Bisogna avere padronanza dell’argomento, scegliere le parole giuste, utilizzare il giusto tono vocale e il linguaggio del corpo. Inoltre, è importante anche il contatto visivo col pubblico;
     
  • variare il tono vocale: utilizzare sempre lo stesso tono della voce può, alla lunga, annoiare il pubblico. Invece, bisogna utilizzare la sua inflessione per aggiungere enfasi ai passi importanti del discorso e variare il tono vocale per esprimere emozioni. 

Gli aspetti sopra citati sono importanti per comunicare verbalmente in modo efficace, ma lo è altrettanto la capacità di ascoltare le opinioni del pubblico, che non fanno altro che migliorare la qualità delle interazioni verbali. 

Contenuti dell'articolo

VIDEOCORSO GRATUITO
Come creare espansione aziendale
Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

VIDEOCORSO GRATUITO

Come creare espansione aziendale

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG

Prenota GRATIS la tua sessione gratuita di Business Coaching.