Esigenza di liquidità: come un’azienda monitora gli indici di liquidità aziendale

Cosa si intende per esigenza di liquidità?

Qualunque tipo di entità, che sia un cittadino italiano o un’impresa, potrebbe porsi questa domanda: “Cosa si intende per esigenza di liquidità? Certo, potrebbe suonare in modo distorto che un’azienda non sappia cosa sia l’esigenza di liquidità, ma dare tutto per scontato potrebbe causare delle perdite anche importanti. Per rispondere adeguatamente, sarebbe opportuno dividere i due termini: esigenza da una parte e liquidità dall’altra.

L’esigenza è quello che serve per poter svolgere una determinata attività. È un bisogno e una necessità che molte persone provano fortemente nei confronti di un oggetto, di una persona o di uno strumento finanziario come il denaro.

La liquidità, è quanto velocemente un individuo può mettere le mani sulla propria disponibilità di denaro. La liquidità dunque, è la capacità di avere a disposizione i soldi per far fronte a un bisogno impellente. Potrebbe essere rappresentata da un libretto di risparmio oppure da denaro messo da parte sotto diverse forme a cui accedere in caso di imprevisti.

Quindi, l’esigenza di liquidità è la necessità immediata di reperire fondi per far fronte a diverse tipologie di problemi, ovviamente tutti connessi alla sfera finanziaria.

Le aziende, hanno spesso bisogno di liquidità. Ma in che modo possono ovviare a tale esigenza? Esistono indici di liquidità a cui fare riferimento? In questo articolo, approfondiremo i problemi di liquidità aziendale che riscontra un’azienda, gli indici di liquidità immediata e gli indici di liquidità totale.

Ti potrebbe interessare anche:

liquidità aziendale

Problemi di liquidità aziendale

A livello aziendale, la liquidità viene intesa come la capacità di ripagare le proprie passività a breve termine, ossia quelle che scadono in meno di un anno. Solitamente, viene mostrata come rapporto o percentuale di ciò che l’azienda deve far uscire, rispetto a ciò che è in suo possesso. Tali misure sono un indicatore della sua salute finanziaria.

Per comprendere cosa si intende per necessità di soldi nell’ambito aziendale, è necessario approfondire l’argomento con un esempio: “se, di fronte alla scadenza prossima di alcune fatture, l’azienda si rende conto di non avere i fondi necessari per saldare quanto dovuto, è chiamata a reperirli nel minor tempo possibile.”

Ecco allora che nasce l’esigenza di liquidità, che potrebbe essere ovviata sfruttando investimenti e risorse per convertirli immediatamente in denaro.

D’altronde, tutte le aziende cercano di utilizzare le proprie risorse per gestire le attività. Queste, possono essere indirizzate alla produzione di oggetti o alla creazione di valore fino a quando arriva il momento di raccogliere tutte le informazioni necessarie per esaminare la liquidità nel bilancio aziendale, con le attività debitamente elencate in base alla velocità con cui possono essere trasformate in denaro.

Quindi, in cima al bilancio c’è sempre il contante, che è la forma di attività più liquida.

Approfondisci anche: Come gestire la liquidità aziendale

Gli indici di liquidità aziendale

Come monitorano le aziende di successo il proprio fabbisogno economico? Per offrire un quadro più chiaro su cosa si intende per necessità di liquidità nelle imprese, vale la pena menzionare i due principali indici di liquidità:

  • indice di liquidità immediata;
  • indice di liquidità totale.

Approfondiamoli.

Indice di liquidità immediata

L’indice di liquidità immediata è la relazione esistente tra le attività a disposizione dell’azienda, che possono essere in forma di denaro in banca, denaro in cassa, crediti e titoli a scadenza breve e i debiti a breve termine, che possono essere spese correnti e assegni.

Indice di liquidità totale

L’indice di liquidità totale è l’insieme delle attività disponibili e delle attività realizzabili come le merci, le scorte, le materie prime da convertire in denaro nel minor tempo possibile, da rapportare poi ai debiti con scadenza nel breve termine. 

Nel momento in cui l’attivo è due volte superiore al passivo, si può definire l’azienda liquida, in caso contrario, è evidente che si è in presenza di un’esigenza di liquidità.

Contenuti dell'articolo

Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG