Come migliorare il luogo di lavoro?

Come migliorare il luogo di lavoro?

Puoi migliorare il luogo di lavoro nella tua azienda agendo, in maniera molto semplice ed efficace, su 3 differenti ambiti:

  • Spazio fisico e virtuale;
  • Clima;
  • Relazioni.

Anche nell’ambito aziendale, “luogo” è da intendersi sia in senso fisico che in senso ideale o immateriale. Ciò che accomuna le due dimensioni (fisica e immateriale) è sempre la circoscrizione e la riconoscibilità dell’ambito stesso.

Un imprenditore si chiederà, ovviamente, se c’è un ritorno dell’investimento eventualmente necessario a migliorare il contesto lavorativo del suo personale.

E quindi, che vantaggi può apportare un miglioramento del luogo di lavoro, sia inteso come spazio fisico che virtuale? 

Migliorare il luogo di lavoro ha un impatto significativamente positivo sul personale, in merito a:

  1. Produttività;
  2. Coinvolgimento;
  3. Benessere; 
  4. Soddisfazione;
  5. Riduzione dello stress.

Vediamo, in 5 semplici mosse, cosa fare per migliorare il contesto lavorativo dei nostri dipendenti o del nostro team per ottenere un efficientamento dell’azienda o un aumento delle performance del gruppo di lavoro.

Ottimizzare lo spazio fisico dell’ufficio per migliorare il “luogo” di lavoro 

Il primo passo per migliorare il luogo di lavoro è agire sullo spazio fisico, ossia sull’ufficio.

Ecco alcuni punti chiave:

  • Favorisci la luce naturale perché influisce sulla funzionalità dello spazio. Per sfruttare al meglio la luce naturale potrebbe essere necessario ripensare al layout delle scrivanie e in generale degli spazi di lavoro. Se questo non fosse possibile, assicurati che l’illuminazione artificiale sia quanto più vicina possibile a quella solare sia in termini di temperatura, colore che di distribuzione. Attualmente esistono in commercio, a prezzi davvero ragionevoli, pannelli luminosi led in grado di dare la sensazione di trovarsi in un ambiente illuminato naturalmente. Ciò gioverà allo spazio di lavoro e sarà una scelta sostenibile e consapevole in ottica green; 
  • Sostituisci i vecchi arredi (sedie, scrivanie, ecc) con elementi ergonomici, di design e del colore giusto. Lavorare 8 ore e più, stando seduti su una sedia scomoda o a una scrivania troppo piccola, porta a frustrazione e moltiplica la fatica. Il tuo dipendente non vedrà l’ora di scappare dal luogo di lavoro! È l’occasione, questa, di ripensare all’arredamento degli spazi e alla palette colori per migliorare l’ambiente lavorativo così da aumentare il benessere del personale. Una scelta consapevole dei colori incide su concentrazione ma anche su creatività ed efficienza, oltre che sul benessere in generale;
  • Consenti a ciascun dipendente di personalizzare il proprio angolo. Far diventare “casa” la propria scrivania aiuta a sentirsi bene, aumenta il senso di attaccamento al posto di lavoro e rende più creativi;
  • E infine, porta il verde nel tuo ufficio. Introdurre elementi naturali in uno spazio di lavoro non ne migliora solo l’aspetto estetico ma anche la soddisfazione e la produttività del personale. Se l’ufficio dispone di un terrazzo, è possibile progettare uno spazio verde esterno che funge anche da luogo di aggregazione. Certamente alcune piante, anche di piccole dimensioni, magari scelte direttamente dai dipendenti, possono trovare facilmente posto sulle scrivanie o in alcuni angoli dello spazio.

Migliora il contesto lavorativo facendo spazio alle aree relax e al movimento.

Il paradigma dello spazio lavorativo si è trasformato radicalmente. 

Oggi, un luogo di lavoro ottimale per migliorare le performance, la soddisfazione e il benessere dei dipendenti deve necessariamente considerare fondamentali gli spazi alternativi alla “scrivania”. 

Ecco cosa puoi fare:

  • Individua e fai spazio ad aree relax dove i dipendenti possano staccare la spina e ricaricarsi oppure dove possano pranzare insieme;
  • Una macchinetta del caffè può migliorare il contesto lavorativo. Se non è possibile destinare un’intera sala a soggiorno-relax, organizza almeno un angolo con la macchinetta del caffè. È incredibile quante soluzioni si trovino in un angolo come questo. Una breve pausa con i colleghi può diventare un veloce e produttivo briefing in cui si trovano spesso soluzioni alternative e fuori dagli schemi;
  • Anche il movimento e i festeggiamenti sono importanti per rendere migliore il posto di lavoro. Organizzare tornei o uscite al di fuori della giornata lavorativa oppure veloci aperitivi in ufficio, per celebrare un successo o anche il compleanno di un collaboratore, aiuta a creare un clima di lavoro più sereno e coinvolgente, riduce le distanze tra i vari ruoli e migliora le relazioni interpersonali. Sono inoltre occasioni preziose per instaurare relazioni trasversali tra i vari uffici o reparti, che nell’operatività quotidiana trovano poco spazio.

La flessibilità è un elemento chiave del miglioramento dell’ambito lavorativo

Oggi, per migliorare il contesto lavorativo è necessario fare della flessibilità, sia temporale che spaziale, un elemento aziendale chiave.

Con le recenti vicissitudini legate al lockdown, lo smart working si è radicato come nuova abitudine in molti contesti lavorativi, al di là delle impellenti necessità imposte da Dpcm e norme estemporanee.

Dal punto di vista fisico, la concezione tradizionale che identificava e separava in maniera chiara e netta i vari ambiti (ufficio-casa-luogo di vacanza), è stata superata. Luogo di lavoro è dove esiste una connessione internet! E, quindi, sono mille i posti per lavorare. Dallo studiolo in casa, allo spazio di coworking, alla baita in montagna: ciascuno di questi luoghi è potenzialmente un posto di lavoro se internet consente di avere una connessione veloce e stabile.

Dal punto di vista degli orari, sarebbe davvero utile al miglioramento del contesto lavorativo, offrire soluzioni che consentono di gestire in maniera flessibile anche l’orario di lavoro. E questo è possibile impostando, ad esempio, il lavoro per obiettivi e scadenze, come spiegato nell’articolo: come motivare i collaboratori in smart working. 

Tutto ciò aiuta a raggiungere un corretto equilibrio tra vita privata e professionale, con il conseguente miglioramento delle condizioni e del contesto lavorativo. 

Migliora il luogo di lavoro curando la comunicazione

Il luogo di lavoro è fatto anche di relazioni, di fili sottili tessuti tra persone dalle modalità comunicative. Pertanto, per migliorare il contesto lavorativo è indispensabile intervenire anche in tale ambito.

Crea un canale di ascolto in grado di raccogliere suggerimenti e idee da tutte le linee gerarchiche. Spesso dal basso, proprio da chi è in prima linea, possono arrivare idee in grado di migliorare dettagli del luogo e dell’ambiente di lavoro.

Come comunicare con i propri dipendenti è un tema delicato e di cruciale importanza che abbiamo affrontato nell’articolo Come parlare con i propri dipendenti.

L’ottimizzazione del contesto lavorativo passa, quindi, anche per una comunicazione aziendale snella e trasparente, in cui l’ascolto attivo è elemento fondamentale.

Solo così, il luogo di lavoro migliora diventando un contesto che ingaggia i dipendenti.

Crea uno spazio virtuale condiviso per migliorare il luogo fisico di lavoro

Luoghi di lavoro virtuali e fisici si sovrappongono, fluiscono, si intrecciano, si alimentano e si migliorano a vicenda. 

Intervenire anche sullo spazio virtuale aiuta a migliorare il tuo contesto lavorativo a favore, quindi, del benessere e della soddisfazione del personale.

Visto anche il ricorso sempre più consistente allo smart working, il miglioramento del luogo di lavoro passa necessariamente anche per il virtuale. 

È indispensabile favorire gli scambi interpersonali, creare aggregazione e spirito di cooperazione tra i dipendenti e i collaboratori. Soprattutto se gli incontri fisici in ufficio sono ridotti o mai contemporanei, oppure, come in altri casi, vi è una distanza fisica tra le diverse sedi e le trasferte, un tempo frequenti, sono state limitate all’indispensabile.

I social network aziendali sono un valido aiuto per migliorare il contesto lavorativo in queste realtà.

E se la dimensione aziendale non consente il ricorso a soluzioni IT di questo tipo?

Possiamo pensare di usare i social che esistono e che già utilizziamo sia noi che i nostri collaboratori in ambito personale, a vantaggio dell’azienda. 

Un suggerimento è creare un gruppo chiuso “aziendale” su Facebook con un tema chiaro.

Sport, salotto letterario, musica: sono molteplici gli ambiti che appassionano le persone, le arruolano e le coinvolgono.

E così, condividere i risultati del torneo aziendale di ping pong o di calcetto, piuttosto che le proprie “imprese” sportive, aiuta certamente a migliorare l’ambiente di lavoro e a consolidare la socialità tra i dipendenti.

Conclusioni

Business Coaching Italia aiuta ogni giorno tantissimi imprenditori ma anche professionisti, a ottenere risultati concreti, definendo piani strategici operativi efficaci e su misura. E spesso tali soluzioni riguardano anche interventi mirati al miglioramento del contesto lavorativo.

Contenuti dell'articolo

VIDEOCORSO GRATUITO
Come creare espansione aziendale
Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

VIDEOCORSO GRATUITO

Come creare espansione aziendale

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG

Mercoledì 12 Ottobre - Ore 19:00

Webinar GRATUITO
Business Coaching

"Come diventare un Business Coach efficace, gestire la propria azienda con successo o crearsi un reddito integrativo e farlo di professione..."

- Attenzione: I posti SONO limitati -

Mercoledì 12 Ottobre - Ore 19:00

Webinar GRATUITO Business Coaching

"Come diventare un Business Coach efficace, gestire la propria azienda con successo o crearsi un reddito integrativo e farlo di professione..."

- Attenzione: I posti SONO limitati -

Prenota GRATIS la tua sessione gratuita di Business Coaching.