Requisiti che i KPI devono avere

I KPI, o indicatori chiave di performance, sono un insieme di misure utili per monitorare le attività aziendali dettagliatamente e in modo preciso.

La misura costante delle performance aiuta l’azienda nella correzione degli errori e la indirizza nel miglior modo possibile verso gli obiettivi precedentemente stabiliti. Contrariamente, una campagna che non viene monitorata e controllata porta a risultati scarsi o totalmente assenti.

In pratica, la comprensione dell’utilizzo dei KPI è utile per ogni tipologia di strategia di marketing digitale.

Ti potrebbe anche interessare: Indicatori aziendali: monitorare se un’impresa cresce sana attraverso le performance

Cosa sono i KPI e qual è il loro significato?

Per KPI (Key Performance Indicator) si indicano delle metriche quantificabili da utilizzare nel monitoraggio delle prestazioni aziendali. Sono particolarmente utili perché un’azienda è in grado di tracciare i progressi fatti e se tali progressi possono generare una crescita futura.

Inoltre, servono anche per verificare se i risultati che sono stati raggiunti sono allineati con gli obiettivi aziendali oppure se devono essere necessariamente migliorati,

Per avere concrete possibilità di successo, i dati e le informazioni contenuti nei KPI vanno spesso controllati e aggiornati. Affinché garantiscano la loro efficacia, i KPI devono rispettare i seguenti requisiti.

  • devono essere quantificati, ossia misurati;
  • devono allinearsi con i processi aziendali;
  • devono indirizzare verso il miglioramento;
  • devono guardare al risultato concreto.

È importante anche ricordare che il confronto dei dati con gli obiettivi è sempre necessario, con quest’ultimi che necessitano anche di essere misurati e definiti a livello temporale.

I KPI non sono utili soltanto a determinati aspetti di marketing, ma possono essere utilizzati per qualsiasi aspetto, strategia di email marketing e di social media comprese. Naturalmente, i dati non saranno univoci, ma si differenzieranno in base alle esigenze specifiche di un settore e alla sua fase di crescita.

Ciò che è veramente fondamentale è comprendere come devono essere organizzati e quali sono i più adatti, in modo da non commettere errori di valutazione.

I principali requisiti dei KPI

I KPI di cui sopra hanno un’importanza fondamentale nell’ambito del monitoraggio delle prestazioni aziendali. Tuttavia, possono anche essere utilizzati per controllare altri aspetti o altri numeri. In pratica, sono necessarie altre tipologie di KPI.

Un’azienda che intende creare i propri KPI deve però rispettare alcuni importanti requisiti. Prima, però, l’azienda deve comprendere bene quali sono gli obiettivi che meritano maggiormente di essere controllati.

Una volta stabilito un chiaro obiettivo, l’azienda può pianificare e creare una specifica strategia. Sarà poi compito dei KPI aiutare l’azienda a comprendere se l’andamento intrapreso è quello giusto oppure è necessario modificare qualcosa.

Le caratteristiche che un KPI deve possedere: la prima è la misurabilità. Nel momento in cui vengono definiti, bisogna accertarsi che esista uno strumento in grado di monitorare e misurare i progressi.

Siccome si parla di misura, i KPI devono avere la forma di numeri. Quindi, il loro aspetto quantitativo è fondamentale durante il monitoraggio e l’annotazione delle prestazioni aziendali.

La seconda caratteristica è l’efficacia, fondamentale nel caso in cui si devono affrontare le perdite e i ricavi. La loro efficacia si traduce nella capacità di offrire un output utile per correggere tutto quello che funziona male o non funziona proprio e che sta allontanando l’azienda dai suoi obiettivi.

La terza caratteristica è la pertinenza, ossia deve avere una visione comune con l’obiettivo da analizzare. Anche se il KPI si dimostra essere molto efficace e di grande impatto, potrebbe però non mostrare alcuna pertinenza all’obiettivo, diventando così inutile.

La quarta caratteristica è l’utilità, fondamentale per raggiungere gli obiettivi aziendali. Oltre a essere utili, i KPI vanno subito utilizzati, in modo da aiutare l’azienda a prosperare. Quindi, le informazioni da monitorare devono essere subito disponibili onde evitare che l’azienda abbia delle interruzioni importanti lungo il suo cammino.

Contenuti dell'articolo

Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG