Qualità del lavoro e benessere aziendale sono direttamente proporzionali

Qualità del lavoro e benessere aziendale sono direttamente proporzionali

Un lavoro di qualità è un lavoro che da buoni risultati sull’output produttivo che a sua volta genera soddisfazione da parte dei clienti e quindi crea la loro fidelizzazione. Ma cosa sta alla base di un lavoro di qualità, cosa fa scaturire questa catena del valore?

Sicuramente uno degli anelli principali sono i lavoratori, coloro che dal punto di vista intellettuale ed operativo attuano gli sforzi per la realizzazione del bene o servizio. I dipendenti devono essere principalmente considerati in qualità di persone, come singolo dotato di un proprio carattere, di una propria sensibilità che interagisce all’interno dell’organizzazione dell’azienda. Infatti creare un ambiente di lavoro positivo, che faccia sentire i lavoratori a loro agio, dove i loro bisogni vengono capiti e tenuti in considerazione, è un elemento importante che genera benessere nell’azienda e, a sua volta, si riversa sulla qualità del lavoro. instaurare un rapporto di fiducia attraverso un colloquio aperto e attento che pone il lavoratore al centro dell’impresa e che aiuti i vertici più alti ad individuare le sue capacità e ad adattarle alle mansioni più idonee.

La creazione di un ambiente positivo

L’equilibrio tra qualità del lavoro e benessere aziendale deve essere ricercato e attuato all’interno dell’attività di business tra i vari dipendenti e i vari livelli organizzativi, al fine di invogliare a dare il proprio meglio per far crescere l’azienda.

Gli aspetti che all’interno di una attività devono esserci per avere un clima aziendale positivo e che porti al massimo rendimento sono:

  • l’adattamento, l’ambiente di lavoro non è statico ma si evolve e bisogna saperlo assecondare e adattarsi  a tali cambiamenti;
  • riconoscere ed ammettere gli sbagli, gli errori possono diventare un aiuto per capire il perché e porre le basi per non ricadere più nello stesso errore;
  • organizzazione e determinazione sono essenziali per svolgere un lavoro efficiente;
  • immaginazione e curiosità, bisogna anche lasciare spazio alla fantasia, alla libertà di proporre nuovi progetti ed idee che possono essere di aiuto per la realizzazione de prodotti;
  • positività e riconoscenza, sono due qualità che fanno dell’ambiente lavorativo il posto dove il dipendente riesce a vivere con serenità e tranquillità e lo spinge a dare il meglio;
  • senso di appartenenza a un team, creare un clima di solidarietà e sostegno reciproco porta alla consapevolezza che il benessere di uno si ripercuote sull’intero team.

Un ambiente di lavoro positivo è il mix di tutti questi requisiti e pone le basi per ottenere le migliori performance da parte di tutti i collaboratori dell’impresa.

Le caratteristiche del datore di lavoro e dei dipendenti

Naturalmente tutto non dipende solo dalle caratteristiche di un ambiente di lavoro positivo, l’impegno ci deve essere anche da parte di chi lavora all’interno ai vali livelli. Un lavoratore oltre ad avere delle hard skills acquisite con lo studio, la formazione e l’esperienza, ha anche delle soft skills cioè delle qualità personali che se capite possono essere messe a disposizione dell’attività.

I fattori che maggiormente influiscono sul benessere aziendale e sulla qualità del lavoro svolto sono:

  • generosità e cordialità, ricordiamoci che l’educazione e il rispetto verso gli altri sono la regola fondamentale;
  • imparzialità e parità di trattamento verso tutti i dipendenti;
  • correttezza e fiducia, sono due qualità che vanno sempre di pari passo perché solo attraverso la lealtà si potrà guadagnare la fiducia degli altri;
  • problem solving, è la capacità a risolvere i problemi in autonomia senza ad andare a gravare sui propri superiori o a ricorrervi solo in caso di effettivo bisogno;
  • disponibilità all’ascolto, essere attenti alle esigenze dell’altro e cercare di adattarle a quelle dell’azienda.

In un ambiente di lavoro i vertici più alti devono essere di esempio verso tutto il personale e attivarsi affinché ci sia una condotta uniforme e coerente che vada verso lo stesso obiettivo, il benessere dell’azienda, del suo personale e l’ottenimento del massimo profitto.

Contenuti dell'articolo

VIDEOCORSO GRATUITO
Come creare espansione aziendale
Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Scopri il metodo BCI

Possiamo costruire un programma
di coaching su misura per la tua azienda

Possiamo costruire un programma di coaching su misura per la tua azienda

Abbiamo fondato il metodo sui principi dell’Autoefficacia perché offrono risultati concreti e scientificamente misurabili. Al coaching basato sull’Autoefficacia abbiamo unito la consulenza 1-1.

VIDEOCORSO GRATUITO

Come creare espansione aziendale

Ti potrebbe interessare anche...

Argomenti del BLOG

Prenota GRATIS la tua sessione gratuita di Business Coaching.