Flusso di cassa operativo

Flusso di cassa operativo

Il flusso di cassa operativo è un parametro indispensabile per il comprendere se il tuo business va nella direzione giusta. È quella metrica economica che misura i ricavi generati dalle attività economiche dell’azienda, in uno specifico periodo di tempo. 

Conosciuto anche come cash flow in inglese, è un indicatore che serve per comprendere se la tua impresa riesce a creare abbastanza flusso di cassa per mantenerla o addirittura incrementare le attività. Se non fosse così, significherebbe che devi cominciare a cercare fonti di finanziamento esterne per proseguire nel tuo business. Viene infatti usato da parte degli investitori per valutare se l’azienda riesce ad assolvere con la sola liquidità alle proprie obbligazioni per attrarre nuovi capitali. 

Tutti gli indicatori economici e di redditività della tua impresa devono essere intesi e analizzati insieme a molti altri, come il ROI, il ROE, il ROS e tanti altri, magari raffrontandoli anche con quelli di anni precedenti. Ma andiamo ora a vedere cos’è il flusso di cassa operativo nel dettaglio e come si calcola. 

Cos’è il flusso di cassa operativo

Come suggerisce il nome stesso, il flusso di cassa operativo è composto dagli incassi e dagli esborsi dell’attività caratteristica della tua impresa. Quello che entra ed esce per ciò che concerne solamente le operazioni commerciali che rendono unica la tua impresa. Non si considerano in questo parametro i costi di investimenti a lungo termine o investimenti in titoli. 

Calcolando il flusso di cassa potresti avere un: 

  • Flusso di cassa positivo: questo dato indica che hai più entrate che uscite che provengono dalla gestione caratteristica. Ciò significa che potrai ripagare gli investimenti, i debiti, i dividendi e fare nuovi investimenti. 
  • Flusso di cassa negativo: al contrario del primo caso, questo dato segnala che hai più uscite che entrate di liquidità. Una spia da tenere in considerazione per intervenire al più presto su questo problema. 

Ma come posso calcolare il flusso di cassa operativo?

Come si calcola il flusso di cassa operativo

Per capire quindi se la liquidità della tua azienda è in positivo, dobbiamo calcolare il cash flow: dovremo sommare quindi il reddito netto e le spese non monetarie (chiamate anche “non cash expenses”). A questo totale, si deve sottrarre l’aumento netto del capitale circolante. 

Le spese non monetarie sono formate da tutte quei fattori come l’ammortamento dei beni, la compensazione basa sull’emissione di azioni e altri costi o proventi. Il capitale circolante, invece, è un parametro che rappresenta la differenza tra le attività correnti (i crediti verso i clienti, le rimanenze finali, la cassa ecc) e le passività correnti nello stato patrimoniale (debiti verso fornitori, risconti passivi ecc). 

Con il risultato finale di questo calcolo, potrai quindi capire se il flusso di cassa operativo è quello ideale per la tua azienda. 

Contenuti dell'articolo

VIDEOCORSO GRATUITO
Come creare espansione aziendale
Senti un limite alla crescita del tuo business?
SUPERALO con noi e ottieni l'azienda che hai sempre sognato!
Scopri come fare

Prenota GRATIS la tua sessione gratuita di Business Coaching.